Carrello vuoto
 x 

La partecipazione popolare e la crisi della sovranità nel quadro euro-globale

Sottotitolo
Le sfide del multiculturalismo
Autori
C. Di Marco, F. Ricci (a cura di)
ISBN
978-88-9391-524-3
N. Pagine
XIV-280
Anno Pubbl.
2018
Collana
Fuori collana
Materia
Diritto dell'Unione europea
Product ISBN:  978-88-9391-524-3
18,00 €
Base price 18,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount

In quest’opera, lo spettro dell’indagine scientifica sulle tematiche della partecipazione popolare (di per sé interdisciplinare), si espande e si collega a quelle del multiculturalismo. Oltre la grande attualità di queste ultime, infatti, i diritti umani (fra cui quello alla partecipazione dei singoli all’esercizio dei poteri pubblici), hanno dimensione universale. Ricorrono, inoltre, due importanti declinazioni europeiste: da un lato, quella che riguarda il rapporto multiculturalismo-partecipazione e, dall’altro, quella relativa al rapporto partecipazione-integrazione europea. Pertanto, il volume mostra via via come sia necessario riflettere sul nostro modo di parlare e di rappresentare la democrazia, per essere in grado di superare le dicotomie tra essere e dover essere, al fine di riconnettere l’autonomia e la diversità delle parti ad un senso e ad un progetto unitario. Sotto il profilo costituzionalista, il quadro attuale mostra, in tutta chiarezza, la persistente ambiguità del rapporto fra democrazia partecipativa e democrazia diretta, anche in relazione all’eredità lasciata dai dibattiti sulle riforme costituzionali, e segnatamente sul ruolo e sul futuro del sistema dei partiti politici.

 

 

Carlo Di Marco è Professore Aggregato di Diritto pubblico presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Teramo. È fondatore e presidente dell’Associazione culturale e di promozione sociale Demos, che in collaborazione con l’Ateneo, svolge azioni di formazione, informazione e organizzazione di pratiche sui temi della democrazia partecipativa dei beni comuni.

 

Fiammetta Ricci è Professore Associato di Filosofia politica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli studi di Teramo, dove insegna Etica pubblica e Filosofia politica e interculturalità. È Direttrice del Centro Ricerche di Iconologia e Simbolica politica del Sacro (C.R.I.Si.S.) dell’Università di Teramo; Presidente dell’Istituto Italiano di Bioetica-Abruzzo; Coordinatrice della Scuola di Legalità dell’Università di Teramo.

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2019

Vetrina

La questione meridionale dell'università

di Mauro Fiorentino

Novità

 

 

Rivista online

informazioni

Contatti e info