Carrello vuoto
 x 

Controlimiti e identità costituzionale nazionale

Sottotitolo
Contributo per una ricostruzione del "dialogo" tra le corti
Autori
Simona Polimeni
ISBN
978-88-9391-371-3
N. Pagine
432
Anno Pubbl.
2018
Collana
Università Mediterranea di Reggio Calabria. Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia - Sezione pubblicistica - Monografie
Numero
4
Materia
Diritto costituzionale
Product ISBN:  978-88-9391-371-3
28,00 €
Base price 28,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount

L’evolversi dei rapporti interordinamentali e la “sovrapposizione” tra le tutele dei diritti fondamentali, contenuti nelle Costituzioni nazionali e nelle Carte sovranazionali, inducono a riflettere sul ruolo dei c.d. controlimiti. L’Autrice propone di rileggere la tutela multilivello dei diritti nella prospettiva dei conflitti interordinamentali, che si palesano nel momento della concretizzazione delle singole «ponderazioni fondamentali» (J. Weiler), risultato di un particolare tipo di bilanciamento (sistemico, casistico o funzionale). I controlimiti, intesi come limiti alla concretizzazione, vengono inquadrati in una prospettiva più ampia della mera difesa del patrimonio assiologico nazionale, evitandosi così di “isolare” aprioristicamente e in astratto il “nucleo duro” costituzionale. Partendo dall’analisi della giurisprudenza costituzionale, il volume propone una tripartizione dei contributi in classici, dialogici e manipolativi, a seconda del grado di compatibilità delle ponderazioni fondamentali interna ed esterna. Tale tripartizione potrebbe consentire alle Corti esterne di introdurre elementi di flessibilizzazione nelle proprie ponderazioni fondamentali e alle Corti interne di utilizzare i controlimiti con una precisione che, sebbene non possa mai essere assoluta, vada almeno oltre la vaghezza della generica riaffermazione dei “principi fondamentali e diritti inviolabili”, nel rispetto delle diversità insite in ogni ordinamento, che dovrebbero costituire la ricchezza dei moderni “spazi giuridici” nazionali e sovranazionali.

 

Simona Polimeni (1989) è Dottoressa di Ricerca in Diritto ed Economia, presso l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Fra le tematiche di cui si è maggiormente occupata si segnalano, oltre ai c.d. controlimiti: la tutela multilivello dei diritti fondamentali, le misure antiostruzionistiche nel diritto parlamentare, immigrazione e welfare generativo.

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2019

Vetrina

La questione meridionale dell'università

di Mauro Fiorentino

Novità

 

 

Rivista online

informazioni

Contatti e info