Carrello vuoto
 x 

La nomina dei giudici costituzionali tra indipendenza e democratic legitimacy

Autori
Alessandra Osti
ISBN
978-88-9391-598-4
N. Pagine
168
Anno Pubbl.
2019
Collana
Temi giuridici ed economici
Numero
32
Materia
Diritto costituzionale
Product ISBN:  978-88-9391-598-4
12,60 €
Base price with tax
Base price 14,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount 1,40 €

In una società, quella attuale, che sempre più spesso affida al giudiziario (ed in primis ai giudici costituzionali) la soluzione di questioni “politiche” controverse, «judges matter». I giudici contano e di conseguenza necessitano, in maniera forse più stringente che in passato, di indipendenza e di democratic legitimacy per poter assolvere al loro ruolo in maniera autorevole e credibile.

È questo il punto di partenza del presente volume che analizza, in una prospettiva comparata, molteplici procedure di nomina dei giudici costituzionali, proponendone una nuova sistematica e affrontando il tema dei criteri che indirizzano la scelta delle diverse istanze preposte alla nomina.

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2020

Novità

 

 

Rivista Diritto e società

Rivista Munus

informazioni

Contatti e info