Carrello vuoto
 x 

La Comunità Internazionale

La Rivista “La Comunità Internazionale”, trimestrale della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI) è edita sin dal 1945, inizialmente per i tipi della Casa Editrice Cedam di Padova e, dal 1992, dalla Editoriale Scientifica di Napoli. Fondata e a lungo diretta dal Prof. Roberto Ago, è stata in seguito diretta dal Prof. Luigi Ferrari Bravo. Attualmente, la Rivista ha come Direttore Responsabile il Prof. Pietro Gargiulo e come Condirettori i professori Antonio Martino, Enzo Moavero Milanesi e Alberto Monticone. La Rivista possiede inoltre un prestigioso Consiglio Scientifico di rilevanza internazionale, composto da autorevoli studiosi delle discipline giuridiche internazio­nalistiche. La redazione della Rivista comprende numerosi studiosi più giovani ed è coordinata dal Prof. Ivan Ingravallo.

Sia la Direzione, sia il Consiglio Scientifico si ispirano nella loro attività all’art. 2 dello Statuto della SIOI, il quale indica che il raggiungi­mento dei fini della Società sarà perseguito anche attraverso pubblicazioni periodiche dedicate allo studio dei problemi giuridici relativi alla natura e alle attività delle organizzazioni internazionali e alla diffusione della dottrina italiana su questioni di carattere internazionale di natura giuridica, politica ed economica.

La Rivista è presente in un numero significativamente alto di biblioteche italiane ed estere, testimoniato, tra l’altro, dalle sotto­scrizioni di abbonamenti che l’Editore riceve attraverso distributori nazionali e internazionali (Casalini Libri Spa, Celdes srl, Ebsco Subscription Service, Licosa Spa, Sweets Information Services) e dal “Catalogo italiano dei periodici” (ACNP) e dall’OPAC SBN – Istituto centrale per il catalogo unico. Inoltre è presente in Academia.edu, ACNP, Dialnet, DO.GI., ESSPER e Google Scholar.

Come è ampiamente noto, la Rivista, pur avendo un’impostazione interdisciplinare, si occupa in maniera prevalente di diritto inter­nazionale (in tutte le sue rilevanti articolazioni), diritto delle organizza­zioni internazionali, diritto dell’Unione Europea, attraverso la pubblica­zione di articoli e saggi, note e commenti, rassegne delle attività di enti internazionali. L’interesse della Rivista per specifici profili è altresì testimoniato dalla presenza di due sezioni tematiche: l’Osservatorio Diritti Umani e l’Osservatorio Europeo.

L’ampio spettro di temi di interesse della Rivista consente quindi una sua significativa partecipa­zione al dibattito scientifico sui principali temi di attualità delle diverse discipline indicate, nonché un aggiornamento costante sulle attività delle organizzazioni interna­zionali. Quest’ultimo profilo rappresenta, nel panorama delle riviste italiane dei settori indicati, un tratto caratteristico de “La Comunità Internazionale”.

Più in generale, si segnala che sin dal 2011, la Rivista si è adeguata agli standard di revisione dei contributi ricevuti per la pubblicazione attraverso la valutazione di revisori anonimi, secondo il sistema del c.d. doppio cieco (double blind), oltre alla valutazione del Direttore Responsabile e del Consiglio Scientifico della Rivista. Inoltre, al fine di favorire la diffusione della dottrina internazionalistica italiana anche all’estero, in ciascun fascicolo è pubblicato, oltre all’indice in Italiano, anche il summary in inglese e ciascun articolo è corredato di un abstract del contenuto in inglese. Sotto quest’ultimo profilo si sottolinea che la Rivista accoglie anche lavori in lingua straniera (inglese, francese, spagnolo).

Si segnala, infine, che i fascicoli della Rivista sono pubblicati con regolarità.

Agenda 2019

Vetrina

La questione meridionale dell'università

di Mauro Fiorentino

Novità

 

 

Rivista Diritto e società


informazioni

Contatti e info