Carrello vuoto
 x 

Transformare l'organizzazione dei luoghi di detenzione

Sottotitolo
Persone transgender e gender nonconforming tra diritti e identità
Autori
P. Valerio, C. Bertolazzi, P. Marcasciano (a cura di)
ISBN
978-88-6342-847-6
N. Pagine
214
Anno Pubbl.
2018
Collana
punto org
Numero
19
Materia
Product ISBN:  978-88-6342-847-6
14,00 €
Base price 14,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount

Transformare l’organizzazione dei luoghi di detenzione studia una organizzazione liminale: quella dei carceri. E la condizione delle persone trans che le abitano.

 

Transformare l’organizzazione dei luoghi di detenzione rende visibile come è dai margini che si può fecondare il centro. Generando inclusione. Di lungo periodo

 

Transformare l’organizzazione dei luoghi di detenzione tratta la “doppia detenzione” delle identità: individuale e organizzativa.

 

Perché una sola prospettiva non è sufficiente a leggere la complessità del nostro agire.

 

Perché il corpo non è macchina: strumento, veicolo che dal mondo sensibile genera la coscienza.

 

Perché lo spazio non è serie lineare. E il tempo non è serie di istanti.

 

Perché la percezione non è relativismo.

 

Se ne consiglia la lettura a chi crede che “contenere” vuol dire fermare, tenere insieme: in sé. Arginare quelle ansie che spesso dilagano

 

Se ne sconsiglia la lettura a chi crede che essere tutti uguali è “normale”. E che normalizzare richieda luoghi ideali: dove punire. Per guarire.

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2019

Vetrina

La questione meridionale dell'università

di Mauro Fiorentino

Novità

 

 

Rivista Diritto e società


informazioni

Contatti e info