Carrello vuoto
 x 

Costituzione e diritto all'acqua

Sottotitolo
Esperienze in America Latina
Autori
A. D'Aloia, M. Acevedo-Miño (a cura di)
ISBN
978-88-6342-972-5
N. Pagine
192
Anno Pubbl.
2016
Collana
Temi giuridici ed economici
Numero
15
Materia
Diritto costituzionale
Lingua
Italiano, spagnolo
Product ISBN:  978-88-6342-972-5
14,00 €
Base price 14,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount

Sul piano giuridico il bene ‘acqua’ ha assunto varie forme giuridiche, tra cui quella di un diritto fondamentale, con caratteristiche diverse (diritto basico, legato alla dignità umana e alla salute, diritto sociale, diritto collettivo, diritto intergenerazionale, uno dei simboli di questa inedita preoccupazione del diritto per la protezione delle generazioni che verranno). Dentro questo processo, che si è sviluppato sul duplice piano del diritto internazionale e del diritto costituzionale, l’esperienza dei Paesi latinoamericani si pone come una delle più interessanti e ricche di suggestioni, sia con riferimento ai problemi specifici della gestione della risorsa idrica, sia più in generale, con riferimento al profilo complessivo di un pensiero giuridico-costituzionale che guarda in modo nuovo ai contesti naturali e ambientali.

 

Antonio D’Aloia (Napoli, 1965) è professore ordinario di Diritto Costituzionale nell’Università di Parma, dove è altresì Diretto del Centro interdipartimentale di bioetica. Tra le sue opere più recenti sui temi del diritto costituzionale ambientale, le voci Generazioni future (diritto costituzionale), per l’Enciclopedia del diritto (2016); e Biodiritto, per l’Atlante di filosofia del diritto a cura di U. Pomarici (2012); e i saggi su Climate change and Law: A Constitutional Perspective, in L. Westra, C. L. Soskolne, D. W. Spady, Human Health and Ecological Integrity: Ethics, Law and Human Rights (London, 2012); e La forma dell’acqua… nel diritto (e tra i diritti), in Studi in onore di G. Silvestri, 2016. Sempre sugli stessi temi ha curato i volumi in Un diritto per il futuro (con R. Bifulco), Napoli, 2008; The Common Good and Ecological Integrity (con L. Westra e J. Gray), New York, 2016.

Martín Acevedo-Miño (Entre Ríos, Argentina, 1971), abogado, profesor Protitular de Derecho Constitucional y Derechos y Garantías Contitucionales en la Pontificia Universidad Católica Argentina. Ha publicado artículos y obras en coautoría en materia de derecho constitucional y derechos fundamentales en Argentina, Chile, Colombia e Italia. Entre sus más recientes publicaciones en materia de derechos fundamentales mencionamos: “El requisito de la nacionalidad como condición para el ejercicio de derechos civiles. Una perspectiva desde la opinión de la judicatura” en el libro “Estudios de Derecho Constitucional y Derechos Humanos” (2015) ; “Eutanasia e volontà anticipate: uno sguardo agli stati latino americani”, en el libro “Il diritto alla fine della vita” (2012); “S.A.S vs. France, ¿el predominio de la “vie en societé” por sobre la libertad de pensamento, de conciencia y de religión?, publicado en Suplemento de Derecho Constitucional de EL DERECHO (2015) ; “El desafío de las sociedades multiétnicas. La Suprema Corte estadounidense y la discriminación en razón de la vestimenta: el caso “EEOC vs. Abercrombie & Fitch Stores, Inc.”, publicado en Microjuris (2015) y en materia ambiental: “La cuestión ambiental. Algunas reflexiones a la luz de la reforma constitucional entrerriana”, publicado en Microjuris (2011).

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2020

Novità

 

 

Rivista Diritto e società

Rivista Munus

informazioni

Contatti e info