Carrello vuoto
 x 

Prudenza, dovere di conoscenza e colpa penale

Sottotitolo
Proposta per un metodo di giudizio
Autori
Andrea Perin
ISBN
978-88-9391-799-5
N. Pagine
XX-460
Anno Pubbl.
2020
Collana
Collana della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento
Numero
29
Materia
Diritto penale
Product ISBN:  978-88-9391-799-5
32,30 €
Base price with tax
Base price 34,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount 1,70 €

A quali condizioni una condotta che offende beni giuridici fondamentali, quali la vita e l’integrità fisica della persona, può dirsi colposa per il diritto penale? Questo studio porta ad interrogarsi sul metodo di definizione del dovere di diligenza, nonché sui criteri di giudizio in base ai quali esso può ritenersi inosservato, giustificandosi altresì l’imputazione di colpevolezza. Il limite della libertà di svolgere attività generalmente rischiose, ma socialmente utili, allo scopo di non arrecare danno ad altri, è segnato da un dovere di conoscenza. Specularmente, esso indica anche il limite della colpa, intesa come inosservanza lesiva di un’aspettativa normativa suggerita da una certa idea di prudenza. Il libro attraversa diversi scenari, dalla società del rischio novecentesca all’apparizione dell’intelligenza artificiale in medicina, offrendo una rinnovata riflessione sull’autonomia individuale e sul senso del principio di responsabilità nella vita di relazione.

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2020

Novità

 

 

Rivista Diritto e società

Rivista Munus

informazioni

Contatti e info