Carrello vuoto
 x 

La persecuzione dei crimini internazionali

Sottotitolo
Una riflessione sui diversi meccanismi di risposta
Autori
R. Wenin, G. Fornasari, E. Fronza (a cura di)
ISBN
978-88-6342-827-8
N. Pagine
XX-236
Anno Pubbl.
2015
Collana
Quaderni della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento
Numero
15
Materia
Diritto internazionale
Lingua
Italiano, tedesco
Product ISBN:  978-88-6342-827-8
14,00 €
Base price 14,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount

Il presente volume, che si inserisce nel progetto di ricerca «Diritto penale e modernità. Le nuove sfide fra terrorismo, sviluppo tecnologico e garanzie fondamentali», raccoglie gli atti del XLII Seminario di studi italo-tedeschi, svoltosi a Merano il 14 e 15 novembre 2014 sui meccanismi di persecuzione dei crimini internazionali. La scelta di creare un'occasione di dialogo interdisciplinare nasce dalla constatazione di una dinamica di moltiplicazione e diversificazione delle risposte alle gravissime violazioni dei diritti umani (Tribunali internazionali ad hoc, Corte penale internazionale permanente, Tribunali misti, Commissioni per la verità e riconciliazione, ecc.).

Il caraettere bilingue del volume è in linea con la tradizione dell'Accademia di studi italo-tedeschi di Merano, volta ad incentivare e promuovere lo scambio culturale e scientifico fra l'area linguistica italiana e quella tedesca.

 

 

Roberto Wenin è dottore di ricerca in Studi giuridici comparati ed europei presso l'Università degli Studi di Trento, ove da anni collabora con la cattedra di diritto penale e presso la quale è stato assegnista. Ha svolto lunghi periodi di ricerca presso istituzioni straniere ed è stato borsista DAAD.

 

Gabriele Fornasari è professore Ordinario di Diritto penale nell'Università degli Studi di Trento. È stato visiting Professor nell'Università di Göttingen e borsista Humboldt presso il Max-Planck-Institut für Strafrecht di Freiburg ed è attualmente Coordinatore del Dottorato di Studi giuridici comparati ed europei di Trento.

 

Emanuela Fronza è ricercatrice di Diritto penale nell'Università degli Studi di Trento, ove insegna Diritto penale internazionale e Transitional Justice. È stata borsista Humboldt presso la Humboldt-Universität di Berlino ed è chercheur associé presso l'UMR de Droit Comparé di Parigi. È membro del "Grupo Latinoamericano de Estudios sobre Derecho Penal Internacional" (GLEDPI).

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2020

Novità

 

 

Rivista Diritto e società

Rivista Munus

informazioni

Contatti e info