Carrello vuoto
 x 

Banniti nostri temporis

Sottotitolo
Studi su bando e consuetudine nel diritto comune
Autori
Christian Zendri
ISBN
978-88-6342-912-1
N. Pagine
197
Anno Pubbl.
2016
Collana
Collana della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento
Materia
Storia del diritto
Product ISBN:  978-88-6342-912-1
15,00 €
Base price 15,00 €
Modificatore prezzo variante:
Discount

Il volume indaga il rapporto tra la consuetudine, dimensione fondante, costituzionale della tradizione giuridica occidentale, e il bando, la pena dell'esilio, nell'orizzonte dei secoli XIII-XVI. In particolare, si sottolinea il ruolo della scienza giuridica di ius commune nella costruzione di una nozione complessa di consuetudine e diritto consuetudinario, tra Italia e Francia, da Paolo di Castro (1360-1441) a Pierre Rebuffi (fine sec. XV-1557) e François Connan (1508-1551), per poi mostrare come su quelle basi la stessa dottrina di diritto comune edifichi l'istituto del bando penale, in particolare grazie all'opera di Bartolo da Sassoferrato (ca. 1314-1357), Nello da San Gimignano (1373-1430) e Dante Alighieri.

 

Christian Zendri è ricercatore presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Trento, dove insegna Storia del diritto medievale e moderno e Diritto Comune.

There are yet no reviews for this product.

Agenda 2020

Novità

 

 

Rivista Diritto e società

Rivista Munus

informazioni

Contatti e info