Carrello vuoto
 x 

Regolamento di pubblicazione

Regolamento di pubblicazione

 

Art. 1

Richiesta di pubblicazione

Le domande di pubblicazione dovranno essere inoltrate al Comitato Direttivo della Rivista “Iurisdictio. Storia e prospettive della giustizia” (d’ora in poi “Rivista”) con e-mail indirizzata a rivista.iurisdictio@gmail.com contenente i seguenti dati:

  1. Nome, cognome, indirizzo, numero telefonico, posizione accademica, e-mail del proponente;
  2. Dichiarazione da parte del proponente di essere autore esclusiva di opera originale e di accettazione del presente regolamento di pubblicazione e del codice etico adottato dalla rivista;
  3. Dichiarazione di impegno a firmare la liberatoria per la pubblicazione on line del contributo;
  4. Indicazione di destinazione dell’opera in una delle tre sezioni della rivista (Contributi non referati, Saggi referati o rubrica Vita Giudiziaria).

La mail dovrà contenere in allegato la proposta di pubblicazione in formato word con un limite minimo di 40.000 battute per i Saggi, un massimo di 30.000 battute per i Contributi e un massimo di 20.000 battute per le opere destinate a Vita Giudiziaria. Ciascuna proposta di pubblicazione, corredata da note, dovrà essere accompagnata da un abstract redatto in lingua inglese e dall’indicazione di almeno tre parole chiave in italiano e in inglese.

Art. 2

Valutazione del Comitato Direttivo

La richiesta di pubblicazione sarà esaminata dal Comitato Direttivo e dal direttore responsabile che valuterà la scientificità e la congruenza dell’opera alla linea editoriale della rivista. Il Comitato Direttivo, entro trenta giorni risponderà in senso positivo o negativo alla richiesta con mail indirizzata al proponente.

Art. 3

Referaggio a doppio cieco. Procedura.

Nel caso di Saggi accettati in fase di prima valutazione il Comitato direttivo avvierà la procedura di referaggio, che si svolgerà secondo il sistema di valutazione a cd. a doppio cieco, in modo da garantire trasparenza, autonomia dei revisori e assenza di conflitti di interesse. Il Saggio sarà affidato a due anonimi referees esperti della materia ed esterni tanto al Comitato direttivo quanto al Comitato editoriale e di redazione.

Nel caso di due giudizi negativi, la richiesta di pubblicazione sarà rigettata; nel caso di un giudizio positivo e di uno negativo, il Comitato direttivo si riserva il diritto di decidere sulla pubblicazione del Saggio.

In caso di giudizi positivi condizionati a modifiche, il proponente dovrà procedere alle modifiche indicate dai referees, e il Comitato direttivo si riserva la valutazione sulla congruenza degli interventi apportati.

Art. 4

Comitato editoriale

Ogni pubblicazione sulla Rivista sarà affidata dal Comitato Direttivo ad un componente del comitato editoriale che curerà i rapporti con l’autore nella fase della revisione delle bozze.

Art. 5

Criteri redazionali

L’Autore accetta i criteri i criteri redazionali della Rivista e si impegna ad osservarli.  

Agenda 2020

Novità

 

 

Rivista Diritto e società

Rivista Munus

informazioni

Contatti e info